domenica 23 agosto 2009

Colonia non è per tutte le stagioni

Secondo me ognuno di noi ha degli stereotipi per le varie stagioni. E su questo si basa il proprio sentirsi "comfortable" in un determinato posto.

Io, per esempio, mi sento perfettamente mio agio nella mia nuova città da Gennaio fino a Maggio mentre da Giugno in poi iniziano i "dolori".

Colonia, infatti, mi da tutto quello che mi aspetto debba darmi un vero inverno: il freddo intenso ma secco, la necessità di andare in giro con gli scarponcini col pelo, la neve improvvisa all 6 di mattina, i bar affollati di gente perchè fuori non si puo passeggiare, il lago ghiacciato...e cosi via. Per cui Colonia in questo è fantastica e supera di gran lungo la mia hometown (con le pioggerelle sceme e prive di senso).

Però...

..in estate è proprio un po' deprimente.
Perchè io da giugno in poi vorrei seguire il mio istinto da italiana e andare in giro con i capelli bagnati, con la pelle che tira per il sole del sabato e della domencia al mare. Vorrei poter andare a mangiare il cocco, uscire anche solo per un gelato e sentire nell'aria che è estate.
E questo Colonia non me lo da.
Le temperature oscillano dai 30 ai 20 gradi in uno stesso giorno, il sole c'è ma è tedesco per cui non mi abbronzo, la sera non c'è troppo movimento perchè gli studenti sono tutti tornati a casa e chi lavora ha gia dato...
Sicchè è arrivato fine agosto che non mi sono nemmeno accorta di essere in stagione balneare.

Eh va beh, non si puoi avere tutto dalla vita.

Il prossimo anno vorra dire che emigro al caldo come le anatre.