martedì 18 ottobre 2011

Nudismo, ovvero la sauna in Germania

Ieri per la prima volta sono andate alle famose Terme di Claudio (o Claudius Therme) qui a Colonia ed e' stata una vera esperienza. Simile all'impatto emotivo dell'Hammam a Istanbul quando si sono aperte le porte e sono entrate le 4 robuste signore vestite di nulla e intimo di pizzo, pronte strigliarmi ben bene.

Ma procediamo con ordine.

La location e' molto suggestiva, con piscine con vista sul duomo al tramonto, un complesso di casettine di legno (ognuna dedicata a un tipo di sauna diversa) e stanze con un bel camino nel centro dove accoccolarsi nelle pause.
Ogni tot minuti vengono offerti trattamenti speciali, ovvero entra un tipo o una tipa nella casetta, versa acque aromatizzate sulle pietre e ti passa sale o miele da spargerti addosso. Dopo di che inizia a sventolare un asciugamano per creare ondate di calore. (che poi mi domando, questi come lo spiegano il proprio lavoro? "sono uno sventolatore di asciugamani"? ma questa e' un'altra storia)

La cosa che lascia perplessi e' il fatto che la gente si aggira da un posto all'altro completamente nuda. Neanche l'asciugamanino che si usa da noi. No, tutto al vento.

Vi lascio immaginare l'imbarazzo. Io che in piscina mi facevo la doccia col costume, dalla vergogna.

Questa cosa dello stare completamente a proprio agio mostrando a tutti il proprio corpo lo avevo gia notato in palestra. Con scene tipo signora appena uscita dalla doccia che si sfrega ben bene l'asciugamano per asciugarsi proprio li e insegnante di zumba che chiacchera con la signora tutta tranquilla.

Sicche mi sono posta un quesito.
Non e' che siamo noi italiani a essere troppo pudici? Non e' che il pane e cattolicesimo con cui siamo cresciuti ci ha profondamente inbiti?
Che i miei cari tedeschi mi spiegano che non c'e nulla di sessuale, non notano (quasi) chi gli passa davanti e non si sentono osservati.
Mi immagino invece le scene in Italia: occhiatine, battutine, risatine.... o forse mi sbaglio?

Oppure invece alla fine e' effettivamente piu' rispettoso nei propri confronti non mostrarsi nudi al mondo?

Insomma, sono perplessa e dubbiosa.

Ovviamente io il mio asciugamanino me lo sono tenuto addosso e mi sono tolta anche gli occhiali per vedere il meno possibile.
Mi sono sentita un po' la diversa- ma tant'e'.

(Ad ogni modo io queste terme le consiglio. 3 ore li dentro e ti scordi del mondo- mi sembrava addirittura di non essere neanche andata a lavoro ieri!)

lunedì 17 ottobre 2011

Yesterday was the time of our lives

Titolo preso dalla strofa di "Someone Like You" di Adele. Ho gia postato il video su Facebook- e' la mia canzonefissa del momento.

La frase mi ha colpito perche per una volta mi sembra di dissentire.
Di non avere alle spalle il time of my life, ma di esserci esattamente nel mezzo. Di vivermelo, ora.
E questa e' una cosa grossa per quelli come me, ai quali il passato sembra sempre migliore del presente o delle prospettive future.

Intendiamoci, non che non ci siano stati times of my life negli anni addietro- ma questo che vivo adesso e' particolare, diverso.

Mi sento di essere al posto giusto, al momento giusto, circondate da persone giuste che hanno arricchito tantissimo la mia persona (e la mia quotidianita'). Il mio cassettino degli attrezzi, e qui quoto una famosissima discussione con Cal a Pisa probabilmente datata 5 anni fa, si e' visto aggiungere tanti tools. E saranno magari per periodi brevi, sara probabilmente tutto temporaneo, ma sono orgogliosa e contenta di averli questi nuovi "attrezzi".

Quindi non solo mi focalizzo sul presente (come gia dicevo qui), ma me lo gusto in tutto e per tutto.
Il mio senso di indipendenza economica e fisica, le mie gambe molto piu sicure, la mia volonta di vivere si col piedino sempre oltralpe, ma di trarre il meglio da questi luoghi a cui ora appartengo, i miei viaggi intrisi di vita, il mio farmi conoscere fin nei meandri piu stupidi senza nessuna remora.


PS. L'Autunno e' arrivato e questa aria firzzantina e fredda contribuisce al mio buonumore e a vedere le cose un po tutte in rosa. Al tempo stesso non vedo l'ora di scappare al caldo fra qualche settimana e rimandare fino all'ultimo il contatto con il mio piumino!